La dinamica della Coscienza Etica

 1979 (set-79) - Torino

INTRODUZIONE:

1) Il termine Coscienza Etica non dà il senso di questo organo, che abbiamo dentro di noi e ci invia un segnale quando stiamo per fare qualche cosa di male
Ci sono però dei blocchi, costituiti dalle tentazioni di fare del male per raggiungere i nostri obiettivi. Proprio nel momento in cui ci sentiamo tentati, arriva il messaggio della Coscienza Etica che ci dice: “Cosa fai? Stai attento! Vai cauto! No!”. E' come un semaforo in cui si accende il rosso.
2) Rimane però il diritto dell'essere umano di violare il suggerimento della Coscienza Etica. Se noi seguiamo il suggerimento, siamo protetti e andiamo avanti nel cammino evolutivo.
3) Possiamo chiamarla Moralità dell'anima, Zamir, o Coscienza Etica: la cosa più importante da riconoscere è che l'essere umano è nato per la felicità e non per soffrire. Malgrado questo, tutta la Terra è piena di sofferenze, miseria, lacrime.
Back