TECNICA VIBRAZIONALE



logo

Teoria e dinamica della Tecnica Vibrazionale di Baba Bedi

A cura di Piera Pareti

PREMESSA: L’uomo non è nato per soffrire ma per realizzare se stesso.
Gli stati d'animo negativi, quali: paure, condizionamenti, diffidenza, complessi, rabbia, ecc... creano squilibrio, vere e proprie "onde d'urto" nella sua interiorità - che espandendosi - si riversano sul piano fisico, provocando blocchi, disagi, disturbi fisici ed esistenziali.
Ogni organo del sistema fisico è in relazione ad uno stato d'animo, un emozione o una situazione esistenziale vissuta negativamente, ad esempio: i reni alla paura, il fegato alla rabbia repressa, lo stomaco all'accumulo di ansia, le tempie alle preoccupazioni, gli occhi alla visione della vita e così via...
Lo squilibrio (l'onda d'urto) si propaga investendo diversi organi e, in simultanea, anche la Coscienza con un alone di oscurità.
Più intenso è lo squilibrio, più scuro è l'alone.

Il primo passo della Tecnica Vibrazionale è di riportare benessere sul piano fisico: individuare cioè, tutti gli organi coinvolti nello squilibrio e riarmonizzarli irradiandoli con le vibrazioni di Luce - che fluiscono dalla Sensibilità Psichica - la cui azione è tridimensionale: attenua il dolore, espelle lo squilibrio e disperde l'oscurità accumulata intorno alla Coscienza.
Il secondo è aiutarlo a conoscere se stesso; renderlo consapevole della sua Luce interiore e delle sue capacità.
Il terzo è scoprire i suoi talenti antichi (da vite precedenti) e nuovi (della vita attuale), "attivarli" ed educarli all'espressione pratica, affinchè si senta più completo e più felice.
Seguono altri (e diversi passi) che, via via, lo accompagnano nel suo personale processo evolutivo, ad avere sempre più fiducia in se stesso e coscienza del proprio Sé, come parte integrante dell’evoluzione dell’intera specie umana. 

La Tecnica Vibrazionale si prende cura della Persona nella sua totalità; lavora direttamente alla radice dei problemi, cioè: sullo “stato dell'Anima” e lo regolarizza. 
Nella sua completezza possiede diverse modalità d'utilizzo, tutte basate sull'uso degl’organi della Luce: Sensibilità Psichica e Intuizione, senza adottare nessun medicamento.
Non è e non intende, in nessuno modo, sostituire cure mediche, di qualsiasi natura, ma può affiancare qualunque tipo di terapia, come "MEDICINA DELL'ANIMA".